Utilizziamo i cookie per analizzare, pubblicizzare e migliorare il nostro sito web. Per ulteriori informazioni consultare la nostra Dichiarazione di Protezione dei Dati.
>
Garage Basics: Controllo del filtro dell'aria

Garage Basics: Controllo del filtro dell'aria

Un motore Harley ha ovviamente bisogno, sia che borbotti potatopotato sia che emetta scoppi striduli, di un apporto di aria che funzioni in modo pulito. E affinché non si incastrino nel carburatore dei criceti risucchiati dal manto stradale, né arrivi la sottile polvere della strada dentro i meandri della fornace bicilindrica, è dagli albori dell'era motociclistica che esistono filtri per l'aria che, secondo l'anno di costruzione o il fattore custom, sono riempiti di vari materiali filtranti. Dai tessuti metallici per filtri Linkert al materiale espanso o ai tessuti speciali, tutti pulibili, fino ai filtri di carta, più adatti al monouso.

Anche con una raccolta miglia scarsina, il filtro aria perde comunque capacità pulente perché se ne va dell'olio filtrante e/o si formano incrostazioni di polvere. Quindi si ottura, passa meno aria, il motore perde potenza: pffrttppfrrrt, pfnorz.

Gli intervalli fra una manutenzione e l'altra si trovano nel manuale oppure p. es. in quello di riparazione Clymer (specifico per tipologia), però l'esperienza ci dice che va fatta almeno una volta per stagione. E visto che non è difficilissimo, cominciamo:

1) A seconda del modello,

va svitato il coperchio del filtro aria usando un attrezzo adatto oppure vanno semplicemente spinti di lato i fermi a clip. Togliere il coperchio e controllare: cosa si aggira nell'alloggiamento del mio filtro: materiale espanso oppure tessuto K&N? Tessuto metallico? O magari ho un filtro di carta?

2) Nel caso fosse un filtro cartaceo -

basta ordinarne uno di ricambio nuovo e specifico per modello. (Il dibattito se sia possibile pulire i filtri di carta e se sia il caso di farlo, riempie svariati forum; noi propendiamo per uno smaltimento a regola d'arte.) E passate al punto 6).

3) Nel caso fosse materiale espanso, tessuto metallico o di tipo K&N:

bagnare bene con il liquido di pulizia K&N 97-251, impastare bene e lasciar agire.

4) Poi lavare, seguendo le istruzioni,

con acqua corrente, e far asciugare bene.

5) Irrorare abbondantemente da tutti i lati

con olio per filtri aria 97-250 l'elemento filtrante asciugato. Pulire dall'olio in eccesso.

6) Pulire e far asciugare

sia il coperchio che la piastra base.

7) Inserire l'elemento filtrante

nella posizione corretta, mettere il coperchio, spingere in posizione le clip o stringere le viti di fissaggio. Come opzione vale sempre il bloccafiletti medio 97-220.

Bingo. Ben venga il prossimo vento in corsa.