Utilizziamo i cookie per analizzare, pubblicizzare e migliorare il nostro sito web. Per ulteriori informazioni consultare la nostra Dichiarazione di Protezione dei Dati.
>
Paradise Road Show, Palm Springs, USA

Paradise Road Show, Palm Springs, USA

Un cielo blu, irreale e perenne come sulle cartoline postali degli anni '60. Un complesso alberghiero che sembra progettato dai fratelli Cohen. Nei parcheggi esterni, leggende a quattro ruote tiratissime, il cortile interno zeppo di chopper Harley costruiti e messi in stile con tale maestria da far quasi male, arrivando addirittura a realizzare tracce di abrasione su uno sticker – tutto questo può essere reale?!

Insomma, se non ci fosse il nostro stand, bello, piccolo e molto vero con i suoi componenti Cannonball, ci saremmo scervellati per capire in quale sogno eravamo inciampati, ossia di cosa ci eravamo fatti per finirci dentro. Invece riusciamo a scoprire in tutto relax il perché questa manifestazione a Palm Springs si chiama “Paradise Road Show”.

Show, ovvio, qui si scrive in grande.

Road, roooar, ha a che fare con strada, solo che le moto parcheggiate qui difficilmente si vedranno sulle vie secondarie della Baja. Per le auto (parola dissacrante per queste “opere”, in realtà) varrà lo stesso. E paradiso? Eh sì, per l'appassionato Harley qui in ogni caso è il paradiso della roba vintage-chopper costruita tostissima. Lo si vede già dal nugolo di top costruttori qui presenti: Cyle Zombies, Powerplant, Expansive Trash, Vee Choppers, ecc. E ci svolazzano pure parecchi altri uccelli del paradiso, con i quali si chiacchiera e si beve birra alla grande. Perciò: Paradise Road Show: voto 10. Il 10 per la precisione grazie al coperchio accensione originale AMF leggermente rigato di una Sportster Ironhead del 1971 a telaio rigido e con forcella davvero lunga, baby